Un anno e via


Un anno difficile, di molte paure, di scalette buttate via, di copioni sulla vita che si aspettava tutti da rifare, di improvvisazioni, di viaggi da cambiare in corsa. La paura di perdere qualcuno alternata al timore che  qualcun altro che aspetti non arriverà mai. Rimettersi in gioco, rinunciare alle aspettative ma non al desiderio, dargli spazio senza che ci schiacci. Ho conosciuto persone meravigliose, ho toccato i loro sogni e ho capito di non essere sola. Mi sono guardata intorno volgendo lo sguardo da ciò che non c’era a ciò che c’era: amici cari, pochi e presenti, incontri importanti, un romanzo in attesa di mettere le ali, gli occhi di mio figlio, una famiglia su cui contare, un lavoro che amo e poi occhi che non conosco ma che leggono, scrivono insieme a me, come crescere insieme. Non ho buoni propositi, ma solo un paio di desideri molto personali e importanti. Non occorre svelarli, so che chi passa di qui di certo tifa per me. Buon 2015 a tutti!

10885470_10205615511177736_7671835337016720329_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *