Didattica digitale


pg-didattica-digitaleOrmai moti anni fa, circa sedici, mentre preparavo il concorso per docente, ero rimasta affascinata e coinvolta sulla teoria delle intelligenze multiple elaborata da Gardner: in quelle pagine si riassumeva molto del mio credo pedagogico che di lì a poco avrei sperimentato concretamente nella didattica di ogni giorno, mettendomi continuamente in gioco con un sola idea cardine ” Non una/uno di meno”. L’idea di dare opportunità formative a ogni bambino rispettando personalità, inclinazioni e vedendo le singole problematiche come opportunità è stata al centro delle mie azioni educative e nella mia formazione permanente. Mi sono laureata in “Cinema, Musica e Teatro” concludendo il mio percorso di studi con una tesi progettuale sperimentale sul rapporto tra cinema e bambini, ideando un percorso di avvicinamenteo al medium cinematografico con gli alunni protagonisti. Negli anni ho mantenuto questa grande passione personale e lavorativa per i linguaggi. Un ambito in cui credo e che mi coinvolge per inclinazione e curiosità personale. Ho così approfondito alcuni aspetti anche per mia formazione culturale e professionale: dai linguaggi corporei artistici, alla didattica delle lingue per stranieri, ai media tecnologici. L’ambiente digitale ha sempre affiancato questa mia propensione sia livello scolastico che extrascolastico e ho ritenuto un valore aggiunto l’osmosi tra didattica e altri interessi che proprio nell’area “linguaggi” si incontravano. Negli ultimi anni ho avuto la possibilità di lavorare in un contesto molto stimolante e innovativo, mettendo ancora in gioco opportunità. Da quest’anno sono referente nel mio Istituto per l’area Sito e Comunicazione Web e Animazione Digitale. Un percorso interessante in questo momento “rivoluzionario” della didattica e che sento il bisogno di “fissare” e condividere in questo spazio.

Qui potete trovare tutti i miei articoli dedicati alla Didattica digitale