Carlo Negri: “Odore di mare, fil di ferro e gelsomino”


Fonte: http://www.versiliatoday.it/2017/01/01/carlo-negri-odore-mare/

Odore di mare, fil di ferro e gelsomino”

“Odore di mare, fil di ferro e gelsomino”: diario dei cinque sensi per cercare un senso alle cose.

Una storia incalzante, linguaggi molteplici e complicità col lettore il tratto originale.

Per questo ti cerco nel profumo della salsedine, del ferro e dei gelsomini, perché in fondo per me sei questo: uno spirito inafferrabile che vive nella luce del mio ricordo e che non posso banalizzare con delle semplici parole”

Prendere gli odori, i numeri, i suoni di una quotidianità ordinaria fra Milano e il suo hinterland, sommarli a un tocco di magia e di illusionismo, quelli derivati dall’amore e dalla sua fine, condirli con il sapore salato delle parole non dette, aguzze come fili di ferro e sensuali come gelsomini, dipanare infine il tutto in un calendario di annotazioni al limite dell’ossessione. Sono gli ingredienti di “Odore di mare, fil di ferro e gelsomino”, il primo romanzo di Carlo Negri, affermato autore televisivo e drammaturgo.

La storia è una raccolta di parole non dette che emergono con dirompente forza nel momento in cui una coppia smette formalmente di essere tale prendendo ciascuno la propria strada. Da quel momento il protagonista con certosina e crudele precisione annota discorsi taciuti, ricordi, flussi di coscienza, ritratti abbozzati, piccoli dettagli dei quindici giorni che sono l’intervallo tra l’inizio del diario e il nuovo incontro con la compagna amata. E’ un diario intimo dal ritmo incalzante che dalla preminenza dei cinque sensi cerca di tracciare il senso delle cose: attraverso l’esplorazione interiore l’autore riesce a far emergere la trama di una storia consumata e conclusa, donandoci un finale inatteso, beffardo e ironicamente sadico.

Se ti avessi detto queste parole, il libro non ci sarebbe stato”

Lo stile della scrittura è empatico e cristallino, la trama è costituita da stati d’animo più che da eventi: si legge con curiosità, facendosi trascinare nel mood musicale di un lungo blues, i tratti lirici e cinici galoppano in assonanza. Ciò che rende particolare questo libro è sicuramente la tipologia di prodotto che l’autore e l’editore ci offrono. Un libro curatissimo nella parte grafica: la scelta dei font e della formattazione che caratterizzano l’ alternanza delle sequenze narrative hanno un ruolo funzionale oltre che estetico. Il libro si configura così come un’originale opera di intarsi: fotografie, scatti in polaroid, disegni, stralci di altri testi, si inseriscono nella storia con una discreta armonia creando così delle necessarie pause nel climax necessariamente ossessivo del protagonista. Fra questi il monologo su ciò che è cambiato in vent’anni è una piccola perla.

Intrigante il tentativo di proporre un libro “aperto” in un gioco di complicità col lettore: la sezione finale per la raccolta di suggestioni “Piccola guida del sentire” e il gioco coi punti cardinali sui post it allegato sono proposte allettanti che contribuiscono a rendere originale e riuscito il libro.

È nel silenzio che senti l’odore del cuore quando affonda”

“Odore di mare, fil di ferro e gelsomino”

Carlo Negri

pag.160

Edizione ABEditore

Anno 2015

€ 9,90 ( € 44,50 al Kg)

ISBN 9788865511954

Carlo Negri (Sesto San Giovanni, 1971), appassionato di illusionismo, si mette alla prova come attore comico teatrale per approdare poi in tv in qualità di autore per Rai2, Rai3, Sky, Odeon Tv. Da drammaturgo ha composto per il teatro pièce con Cirilli e Giacobazzi. Impegnato nel progetto “Ti aspetto fuori” col carcere di massima sicurezza di Milano, ha curato spazi musicali e comici su riviste quali “Beat Press” e “PlayBoy Italia”. “Odore di mare, fil di ferro e gelsomino” è il suo primo romanzo.

odoredimarecover.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *