Amianto, una storia operaia


BtALbaJCcAEH93o.jpg largeAll’interno del progetto #2019Si abbiamo letto su Twitter”Amianto” (A.Prunetti, ed. Alegre), una storia operaia di sicurezza sul lavoro, morti bianche, confronto generazionale, dalla Toscana al Piemonte alla Puglia, una narrazione con toni dolorosi, ironici, amorevoli e indignati, come di fatto è davvero la vita. E’ la storia di un padre raccontato da un figlio, che si è messo in gioco scrivendo ma anche in questi giorni partecipando alla lettura del suo romanzo con noi “lettori”. E’ la prima volta che leggiamo insieme e commentiamo qualcosa di così “forte” e con la presenza dell’autore. Qualcosa che va a toccare corde intime, che scombussola e che al contempo fa sentire meno soli e di cui possiamo solamente e dal profondo ringraziare l’autore, Alberto Prunetti. Il libro di Alberto affronta temi complessi ma la sua storia in molti punti è la storia di tutti: di un paese, di una generazione e di più generazioni, per arrivare ad essere senza tempo e confini. “Amianto” in certi punti fa male, è colpo allo stomaco, un sano ricordare che non è inutile credere e fare di tutto per cambiare la “quotidianità” di questo paese. E la storia di Alberto, il suo modo di raccontarla, il suo avvicinarsi al lettore nelle pagine e con i tweet ci incoraggiano a credere e a agire per scrivere ora una Storia migliore con i piccoli grandi gesti della nostra quotidianità. La raccolta dei tw prodotti dalla comunità sta riscuotendo un interesse notevole anche e soprattutto fuori da twitter, un segnale importante sui temi del lavoro e della lettura/riscrittura condivisa che offrono nuovi stimoli per progetti futuri. L’apprezzamento per questo format credo sia soprattutto merito di Alberto: lo scrittore porta le sue storie tra la gente, sia nelle strade digitali che non digitali. Su twitter chi ha letto e riscritto il libro non solo ha apprezzato e commentato la storia di “Amianto” ma è partita da queste pagine per raccontarsi.

Webgrafia

I tweet prodotti durante la riscrittura sono stati da me raccolti in questo twbook http://beta.trytweetbook.com/book/103189
Il progetto a cura di @TwLetteratura è consultabile qui
http://www.twletteratura.org/2019si-alberto-prunetti/ 2014-07-22 15.22.33
Alcune citazioni inserite nel twbook riportate dell’autore sono tratte dall’intervista a lui realizzata da Edoardo Montenegro qui riportata
http://www.twletteratura.org/amianto-intervista-da-alberto-prunetti/

Uno stimolante apprezzamento quello del Centro Documentazione Marco Vettori sulla lettura e riscrittura condivisa di “Amianto” su Twitter con lo stesso Alberto Prunetti. 

http://www.centrodocamiantomarcovettori.org/it/eventi/amiantwitter-amianto-di-prunetti-riscritto-con-twitter

xentro

 

 

 

 

 

 

Anche la casa editrice “Alegre ha mostrato molto interesse per il format proposto da TwLetteratura con Alberto Prunetti, un graditissimo incoraggiamento.

2014-07-23 23.56.48

Lavoro cuturale si è  interrogato , partendo dalla nostra esperienza di “Amianto” su twitter/lettura condivisa e sulla “generazione di storie”

lavoroculturale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *